SOS
assistenza caldaie roma
Riparazione e manutenzione caldaie e impianti termici
Riscaldamento
Caldaie
Acqua calda

Aria nei Termosifoni

L’aria nei termosifoni è forse la più frequente causa di una carenza di riscaldamento nelle abitazioni. Eliminare l’aria dai termosifoni consente di risparmiare sulla bolletta del gas del riscaldamento domestico. In questa semplice guida Fa-da-Te verrà spiegato come togliere l’aria all’interno dei termosifoni.

Come si forma l’aria nei radiatori?

La presenza di bolle d’aria nell’impianto di riscaldamento riduce le prestazioni dei radiatori e quindi aumenta il consumo di gas della caldaia. Le bolle d’aria presenti all’interno dell’impianto non consentono il riscaldamento uniforme dei radiatori, per questo motivo il radiatore si presenta caldo soltanto nella zona inferiore, quindi la parte superiore del termosifone rimane spesso fredda. Un altro campanello dall’allarme è il rumore del gorgoglio dell’acqua all’interno del radiatore

Come togliere l’aria nei termosifoni

L’aria che si forma lungo l’impianto di riscaldamento, tende a ristagnare nei termosifoni, rallentando così il flusso dell’acqua calda, ritardando così il riscaldamento degli ambienti. Eliminare l’aria dai termosifoni è un’operazione molto semplice, ed è consigliato farlo almeno una volta l’anno e non richiede una mano esperta.

Impianto di riscaldamento autonomo

Anzitutto bisogna spegnere la caldaia, quindi bisogna aumentare la pressione dell’impianto fino a 2.0 atmosfere circa, utilizzando il rubinetto che regola l’afflusso dell’acqua fredda alla caldaia. (magari le foto aiutano).

Impianto di riscaldamento centralizzato

Nessuna azione da compiere sulla caldaia.

Armarsi di bacinella, a questo punto è  possibile spurgare ogni singolo radiatore aprendone le manopole, dopo di che aprire la valvola di sfiato lasciando uscire l’aria. Quando la bolla d’aria sta per esaurirsi il getto d’aria lascerà posto all’acqua. Attenzione agli spruzzi, aiutarsi con la bacinella finché quegli spruzzi non diventano un flusso continuo d’acqua senza aria, a questo punto bisogna chiudere con delicatezza la valvola di sfiato. Questa operazione va ripetuta per tutti i radiatori, partendo da quello più lontano alla caldaia.

Al termine dello spurgo, bisogna riportare la pressione segnata dal manometro al valore iniziale, agendo sulla valvola di sfiato della caldaia.
Infine accendere la caldaia e controllare che ogni radiatore funzioni, se un termosifone non si scalda, ripete l’operazione sul singolo radiatore.
Qualora l’inconveniente non dovesse risolversi, è opportuno analizzare l’intero impianto che potrebbe presentare perdite nascoste.

Contattaci per avere Assistenza a Domicilio

Con un impianto di riscaldamento efficiente si avrà una minore spesa sulla bolletta del gas. Gli interventi di sfiato dei radiatori per eliminare le bolle d’aria sono elementari e durano solo pochi minuti all’anno. Per maggiori informazione contattaci inviandoci una mail o chiamandoci al numero 800.980.440.

Per assistenza e sopralluoghi

Preferenze sulla Privacy

Necessari

Utilizzati per avere le corrette funzionalità del sito.

PHPSESSID, cookie_notice_accepted, gdpr[allowed_cookies, gdpr[consent_types], gdpr[privacy_bar], wordpress_[hash],wordpress_logged_in_[hash], wp-settings-{time}-[UID], comment_author_{HASH}, comment_author_email_{HASH}, comment_author_url_{HASH}

Statistiche

Utilizzati per le statistiche del sito in modalità anonima ed il miglioramento dell'esperienza utente.

_ga,_gat,_gid,_gd#,collect