SOS
assistenza caldaie roma
Riparazione e manutenzione caldaie e impianti termici
Riscaldamento
Caldaie
Acqua calda

La caldaia non parte

Questo nostro articolo vi aiuta a comprendere alcune tra le cause più diffuse legate al comportamento anomalo di una caldaia che non parte. Si tratta di informazioni che derivano dall’esperienza quotidiana dei nostri tecnici impegnati nell’assistenza ai clienti che hanno la caldaia che non parte

Le informazioni e i consigli che vi forniamo, in collaborazione con i nostri esperti, vogliono aiutarvi a comprendere perché la caldaia non si avvia, ma non costituiscono una soluzione mirata al vostro problema specifico per cui sarebbe consigliabile un intervento a domicilio.

Se non parte il bruciatore: la caldaia non si avvia

Senza bruciatore in perfetto stato la caldaia non parte. In alcuni modelli di caldaie, per far accendere il bruciatore è necessaria la fiamma pilota e la sua assenza blocca la partenza. In altri modelli, invece, il bruciatore parte grazie alla scintilla generata dalla candeletta di scarica del piezoelettrico è poco potente

Il mancato avvio può essere legato ad una perdita di isolamento dei cavo che parte dal piezoelettrico e arriva vicino al beccuccio della fiamma pilota; oppure, il catodo risulta molto staccato dal beccuccio, perciò la scintilla viene a generarsi lontana; oppure, se la scintilla viene prodotta (genera anche un suono tipico) ma la caldaia non parte potrebbe essere utile ragionare sulla pressione del gas che andrebbe verificata.

Non bisogna sottovalutare, poi, la mancata manutenzione sul gruppo combustione. Bruciando gas, infatti, il bruciatore genera dei residui polverosi che ostruiscono valvola gas e ugelli provocando sino al blocco della fiamma, quindi della caldaia. Attraverso la pulizia prevista dalla nostra manutenzione è sempre possibile ridurre questo rischio.

Una valutazione strettamente correlata alla mancata partenza del bruciatore è quella che ha come oggetto l’eventuale danneggiamento della valvola Gas. Questa alimenta di gas il bruciatore, ma se l’usura e i sedimenti ne limitano o bloccano del tutto il funzionamento la caldaia non parte.

La caldaia va in blocco di sicurezza

Se la caldaia va in blocco vuol dire che questa si accende, o comunque prova a farlo, e poi si spegne a causa di un sopravvenuto problema di sicurezza generale . Tra le condizioni che richiedono un maggior impegno da parte del tecnico segnaliamo la mancata connessione a livello dei cablaggi della scheda madre e delle varie componenti elettroniche.
Eppure il blocco della caldaia sopravviene per diverse situazioni. La caldaia non parte perché la scheda madre comanda il blocco se rileva che:

  • Il motorino di espulsione dei fumi è bloccato
  • La pompa di circolazione dell’acqua è bloccata
  • La temperatura interna alla caldaia supera i valori limite
  • Le sonde interne comunicano valori errati
  • I Gas di scarico rientrano nella caldaia
  • Corto circuito a livello delle componenti elettroniche

Scompensi a livello della Pressione idrica

La caldaia non parte anche quando la pressione dell’acqua è al di fuori dei parametri previsti dalla Casa produttrice (1,5 \ 2 Bar). Il circuito idraulico della caldaia, coadiuvato anche dalla valvola di espansione presente per assorbire i picchi al rialzo della pressione, deve lavorare entro questi parametri perché la conseguenza di una pressione molto insufficiente è proprio il blocco e la mancata partenza.
Leggi di più sulla regolazione della Pressione della Caldaia

Grave presenza di Calcare

La caldaia non parte anche quando il suo gruppo acqua è pesantemente intaccato dal calcare che occlude raccordi idraulici oppure lo scambiatore. L’acqua in ingresso alla caldaia va addolcita mediante sistemi che distribuiscano un prodotto che limita la formazione di accumuli di calcare: questo ha una forte responsabilità nel rallentamento della circolazione dell’acqua che porta al blocco della caldaia. Un tecnico può valutare la possibilità di intervenire sullo scambiatore anziché prospettare un lavaggio chimico dell’impianto.
Leggi di più sulla formazione del calcare

Cerchiamo sempre di fornivi indicazioni e consigli per capire l’origine del problema. Ma se continuate ad avere una caldaia che non parte, il miglior consiglio che rimane e quello di suggerirvi di chiamare l’assistenza specializzata per caldaie

Il nostro centro assistenza può aiutarvi con assistenza mirata per caldaie:

Vaillant Junkers Ferroli Beretta Riello Baxi

Per assistenza e sopralluoghi