SOS
assistenza caldaie roma
Riparazione e manutenzione caldaie e impianti termici
Riscaldamento
Caldaie
Acqua calda

Normativa Impianti Termici

La sicurezza del vostro impianto di riscaldamento domestico è importante. Purtroppo, però, si verificano incidenti causati da guasti e malfunzionamenti perché non è rispettata la Normativa sugli Impianti Termici.

Sicurezza Impianti Termici

Per ridurre al minimo il rischio di incidenti, una precisa normativa riguardo gli impianti termici ha stabilito la frequenza minima con la quale devono avvenire i controlli di manutenzione e la tipologia di controlli che deve essere eseguita per la piena sicurezza delle abitazioni. Un secondo testo, invece, regola anche le installazioni e il rilascio delle necessarie abilitazioni. Vediamo insieme le normative e il loro contenuto.

Le Norme di Riferimento

Il principale riferimento per gli impianti termici è la Normativa 46 del 1990 riguarda l’installazione, la riparazione e la manutenzione delle caldaie. Il suo contenuto specifica, innanzitutto, che ogni controllo e riparazione devono essere eseguiti rigorosamente da personale abilitato, in possesso delle autorizzazioni e certificazioni necessarie per il rilascio della dichiarazione di conformità. Si tratta di una dichiarazione che attesta proprio il rispetto della normativa sugli impianti termici e che va conservata con cura. Altra norma di riferimento per gli impianti termici è il DM 37 del 2008 che si concentra sull’installazione dei nuovi impianti domestici introducendo importanti novità. Si rinnova l’importanza di affidarsi a Tecnici specializzati, qualificati che vantano attestazioni e certificazioni ed è sottolineata anche la centralità del certificato di agibilità che deve essere rilasciato al termine dei lavori.   Contattaci per maggiori informazioni. Per Manutenzioni e Installazioni chiama lo 800 980 440

Frequenza dei Controlli

Per quanto riguarda la frquenza con cui vanno compiuti i controlli di manutenzione, la normativa stabilisce cadenze diverse per gli impianti termici: le scadenze con cui eseguire i controlli periodici, infatti, variano in base all’alimentazione della caldaia, alla potenza, e alla data d’installazione. Attualmente la normativa vigente prevede che gli impianti termici vengano sottoposti a controllo con cadenza quadriennale (ogni 4 anni)se le caldaie sono alimentate con combustibili liquidi (GPL e gasolio) e sono incluse nella potenza variabile tra 10 e 100 Kw/k. Lo stabilisce il PDR 74/2013 che ha così abbracciato sostanzialmente tutte le tipologie di caldaie domestiche.

Ventilazione Locali Caldaie

Occorre, infine, garantire una corretta ventilazione del locale dov’è installata la caldaia, per prevenire il rischio di incidenti in caso di fughe di gas. Il rispetto scrupoloso delle normative riguardanti gli impianti termici, vi permetterà di vivere meglio e più sicuri! – Ci occupiamo dell’installazione degli Impianti Termici a norma di legge Tutti i servizi specifici per la Termoidraulica di casa Seguiamo tutte le fasi dell’installazione di Impianti di Riscaldamento
Per assistenza e sopralluoghi