SOS
assistenza caldaie roma
Riparazione e manutenzione caldaie e impianti termici
Riscaldamento
Caldaie
Acqua calda

Prese Ventilazione Cucina e Locale Caldaie

Un ragguaglio sugli obblighi e le regole che interessano le importanti prese di ventilazione per la cucina e l’eventuale locale caldaia

Prese di ventilazione: obblighi di legge per cucine e locali caldaie

Nelle nostre case sono presenti alcuni elettrodomestici che possono costituire, se non si seguono opportune regole, potenziali fonti di rischio. In particolare la caldaia e il piano di cottura, che bruciano gas, hanno bisogno di una particolare ventilazione che disperda opportunamente i fumi e gli eventuali accumuli di gas. Vediamo quali norme occorre tenere in considerazione.

Norme per la ventilazione

La norma principale che regolamenta l’areazione dei locali in cui è presente una caldaia o un piano cottura è la UNI CIG 7129. Questa normativa, che ha subito modifiche nel 2008, ha reso obbligatoria la realizzazione di due prese d’aria. Una è necessaria per la ventilazione e una per l’areazione. La presa per la ventilazione va posta in basso nel locale e deve essere pari a 100 cm quadrati. Questa dimensione è stata calcolata in base alla potenza media dei piani cottura presenti in commercio (solitamente 5 o 6 kW termici).

La presa per l’aerazione è invece fondamentale per disperdere verso l’esterno i fumi prodotti dalla combustione. Nel caso di caldaia è necessario creare uno scarico che convogli direttamente i fumi all’esterno. Nelle cucine in cui è presente un piano cottura occorre praticare invece un foro in alto, vicino al soffitto del locale. Eventualmente questa presa d’aerazione può essere sostituita da altri sistemi equivalenti: cappa aspirante, con collegamento diretto in canna fumaria o installando un elettroventilatore che colleghi il locale con l’esterno.

La normativa, che in alcune sue parti non è comunque vincolante, serve fondamentalmente a garantire la sicurezza dei locali domestici: le condotte del gas che entrano in casa tendono a deteriorarsi molto rapidamente e la presenza di prese d’aria garantisce che non si creino pericolosi ristagni di gas e di fumi. È bene ricordare che, nel caso specifico delle caldaie a camera aperta, sussistono regole rigide non solo sull’areazione ma anche sull’installazione dell’impianto.

Per assistenza e sopralluoghi