SOS
assistenza caldaie roma
Riparazione e manutenzione caldaie e impianti termici
Riscaldamento
Caldaie
Acqua calda

Pressione Acqua Calda

L’andamento della pressione dell’acqua nell’impianto domestico è un importante indicatore dello stato dello stesso. Tenerla sotto controllo, e saperlo fare, costitui

Controllare la Pressione dell’Acqua

Tra i semplici controlli da poter effettuare per mantenere sempre efficiente la vostra caldaia, uno dei principali è il controllo della pressione dell’acqua calda.  Essere in grado di effettuare piccoli interventi di manutenzione o piccole riparazioni sulla vostra caldaia, come può essere proprio la regolazione della pressione dell’acqua calda, può aiutarvi a risparmiare i soldi che altrimenti avreste speso richiedendo l’intervento di un tecnico.

Competenza, ma anche i consigli Giusti

Ovviamente, per poter intervenire in maniera efficace occorre avere una conoscenza, seppur minima, del funzionamento della caldaia e delle sue componenti: in caso di incertezze, infatti, è sempre meglio evitare di operare in alcun modo: nel dubbio, potreste eseguire operazioni non corrette e causare danni anziché risolvere il problema. Il nostro consiglio, quindi,  è quello di chiamare un tecnico specializzato quando capite di non riuscire ad intervenire sulle variazione improvvise della pressione dell’acqua.

Regolare le pressione della Caldaia

Concentriamoci per un attimo sulla caldaia: è lei, spesso, la ragione principale delle variazioni di pressione generale dell’impianto di riscaldamento. Per capire se la pressione dell’acqua calda è corretta, occorre osservare attentamente il pressometro, posto sul fronte dell’apparecchio: normalmente, la pressione della caldaia – che viene misurata in Bar – dev’essere compresa tra un valore minimo di 0.8 e 1.5. Nel caso in cui la pressione dell’acqua calda fosse irregolare, è possibile intervenire in due modi:
  • Aprendo il tubo di sfogo posto sul fondo della caldaia: può trattarsi sia di una valvola che è sufficiente aprire, sia diun tubo con una valvola interna che è possibile aprire utilizzando un cacciavite. Così facendo (in caso di pressione alta) farete uscire l’acqua in eccesso.
  • Eliminando l’aria dai termosifoni (che generalmente equivale ad una pressione bassa): iniziando ad operare dal radiatore più lontano dalla caldaia, occorre aprire la valvola – solitamente posizionata nella parte alta del radiatore – per far uscire l’acqua e soprattutto l’aria che, essendo più leggera dell’acqua, si accumula in alto. Stopperete l’operazione solo quando inizierà a fuoriuscire solo acqua.
Nel caso in cui la pressione dell’acqua calda sia troppo bassa, è possibile aumentarla aprendo la valvola posta sul fondo della caldaia e tenendola aperta finchè la pressione non raggiunge il livello su indicato. È importante fare attenzione e aprire questa valvola molto lentamente, per evitare che insieme all’acqua

Tutto il nostro Supporto con la Pressione dell’Acqua Caldai

In SOS Caldaie, naturalmente, trattiamo abitualmente problemi correlati alla pressione dell’acqua calda. Per questa ragione siamo sempre disponibili ad intervenire, a Roma e provincia, per eseguire controlli mirati sulla caldaia e l’intero impianto di riscaldamento. Disponiamo dei schede tecniche e ricambi originali e operiamo esclusivamente attraverso tecnici idraulici molto esperti. Chiamaci allo 800 980 440 per un intervento a domicilio. . Le caldaie istantanee producono acqua caldai in pochi secondi Eseguiamo servizi di Termoidraulica specifici in tutta Roma Naturalmente sappiamo come farti risparmiare sul Riscaldamento domestico
Per assistenza e sopralluoghi