Caldaia acqua calda non costante

La funzione della caldaia a gas è quella di produrre acqua calda. I problemi che possono interessarla, dovuti ad usura e scarsa manutenzione, sono innumerevoli ma diverse condizioni anomale sono la causa di una caldaia con acqua calda non costante. Vi parliamo di questo comportamento anomalo e vi spieghiamo perché dovreste richiedere assistenza.

Caldaia acqua calda non costante

L’acqua calda è il prodotto del funzionamento di ogni caldaia e scaldacqua a gas: presso lavandini, lavelli e docce il comfort è dato dalla quantità e dalla qualità dell’acqua calda e variazioni a livello di tali parametri indicano possibili problemi all’impianto.

Per ogni utente, quindi, variazioni nell’erogazione di acqua calda costituiscono il campanello d’allarme sullo stato della caldaia : acqua calda non costante, meno calda o ad intermittenza creano la dovuta attenzione che produce, spesso, chiamate alla nostra assistenza.

Lo scorso anno ben 689 chiamate hanno riguardato problemi di caldaia e acqua calda non costante, quindi è evidente come sia utile aiutarvi a farvi un’idea delle motivazioni tecniche alla base. Con l’aiuto dei nostri esperti vi parliamo delle anomalie collegate.

Caldaia acqua calda non costante : le cause

Confrontandoci con il gruppo tecnico che compone la nostra assistenza abbiamo definito la serie di condizioni tecniche che causano con maggior frequenza, quindi con più probabilità, anomalie a livello di erogazione di acqua calda.

Pressione dell’acqua troppo bassa: la pressione idraulica delle rete domestica, è fondamentale dal momento che l’impianto “funziona” grazie alla circolazione dell’acqua. Se in casa avete scarsa pressione in ingresso di acqua, la caldaia ne subirà le conseguenze. In alternativa si potrebbe verificare anche che la caldaia subisca un calo della pressione interna: è utile sapere che questa deve essere mantenuta tra 1 e 1,5 Bar e che si può “ricaricare acqua” dal rubinetto di carico in genere presente nella parte inferiore della caldaia.

Presenza di Calcare o problemi allo scambiatore: componente fondamentale è lo scambiatore di calore dove l’acqua circola e dove viene riscaldata. Questa componente, però, è fortemente soggetta alla formazione di calcare che, gradualmente nel tempo, la ostruisce ostacolando la circolazione di acqua. Ne deriva meno pressione di acqua ai rubinetti e anche l’erogazione di acqua calda non costante. La manutenzione è fondamentale!

Pompa di circolazione difettosa: la caldaia dispone di una pompa interna che fa circolare l’acqua nei circuiti, verso lo scambiatore, quindi verso i rubinetti. Se subisce danni, se presenta anomalie la circolazione ne risente e, viene da se, l’acqua calda potrebbe essere non più costante. L’utente non ha modo di sapere se il problema è responsabilità della pompa se non attraverso un tecnico.

;Valvola a tre vie difettosa: Una caldaia che produce acqua calda sanitaria per i rubinetti, ma anche acqua calda per i termosifoni dispone di una valvola che, a seconda della richiesta, dirotta l’acqua verso una, anziché l’altra destinazione. Anche questa valvola, causa calcare e usura, può subire difetti al punto che, se i suoi meccanismi interni si inceppano, i rubinetti potrebbero ricevere poca acqua calda. In caso di caldaia con acqua calda non costante il tecnico verificherebbe anche questa componente.

Manutenzione sui rubinetti: questo è un aspetto sottovalutato, eppure anche i rubinetti (lavandini, doccia, lavello) devono essere verificati. I rompi-getto tendono a trattenere calcare, quindi possono ostruiscono richiedendo pulizia (sono svitabili). Inoltre, ogni rubinetto dispone di una “cartuccia” interna che soffre l’usura e la durezza dell’acqua (calcare), per cui il cattivo stato ha conseguenze anche sulla pressione dell’acqua calda in uscita.

Assistenza Caldaia Acqua calda non costante

Con i nostri tecnici siamo disponibili a compiere sopralluoghi e verifiche mirate alla vostra caldaia se riscontraste problemi con l’acqua calda. Se non siete esperti il consiglio è sempre quello di non improvvisare: non eseguite alcuna operazione se non sapete bene cosa fare. Rivolgetevi al vostro Centro Assistenza di fiducia.

Per assistenza e sopralluoghi